Archive for the ‘Politica e Attualità’ Category

Cosa c’è dietro il successo di Repubblica.it?

Risposta o (a scelta) sottotitolo: foto rubate?

Un mese fa usciva questo articolo autoreferenziale dove in parole povere si consta il rafforzamento della leadership nel settore. Antonio Savarese su Assinform cerca di trovare i motivi di questo enorme successo pubblicando un’intervista a Loredana Bartoletti. Che dire… Complimenti! C’è però qualcosa che non mi convince… Qualcosa che non si dice.

Continua a leggere

Annunci

Evviva il portatile a manovella!

Laptop a manovella

Facciamo un passo indietro. Nel gennaio 2005 Nicholas Negroponte, persona di grande carisma, fondatore del Media Lab del M.I.T, sensibile al problema del digital divide, dopo aver avviato con successo tre scuole in Cambogia fornendole di connessione a banda larga assieme alla moglie decide di dar luce a una associazione ed a un progetto.

L’associazione è la OLPC ovvero One Laptop Per Child, un’organizzazione non-profit per sovraintendere al progetto. Il progetto è quello di costruire un computer da 100 dollari. Ma come è possibile vendere un computer, per di più un laptop a 100 dollari??

Continua a leggere

Mi hai fregato più 400 mila dollari per corrompere un magistrato? Non me ne sono accorto!

E’ di questi giorni la notizia che Berlusconi, è stato assolto dal processo d’appello SME per non aver commesso il fatto. Ne parlano tutti i quotidiani (L’Unità, La Repubblica, Il Sole 24 ore). D’altra parte è stato accertato però che attraverso Previti 434.000 dollari sono finiti a Squillante. Quindi la corruzione c’è stata. C’è il corrotto, e il corruttore? Non ho ben capito.. Dovrei leggermi tutta la sentenza forse. In effetti la corruzione è semplice! Ovvero, se non ho capito male, Cesare Previti corruppe Squillante come uomo, non in funzione di pubblico ufficiale, non come magistrato insomma. L’accordo tra Prodi e De Benedetti è stato annullato per altri motivi e non è stato comperato.

Ma non è di questo che mi preme parlare quanto piuttosto di un moto di invidia. Io senz’altro mi accorgerei se mi sparissero dal conto 400.000 dollari (me ne accorgerei anche se me ne sparissero solo 34 mila). Ma io ho un conto solo, sul quale arrivano ogni mese a malapena 1200 euro. Berlusconi mica ne ha solo uno! Giustamente non può star dietro a tutto.

Commenti alla sentenza sono presenti su molti giornali e blog. Tra chi si compiace per l’assoluzione, chi si chiede come ci sarà rimasto Marco Travaglio, chi dice che finalmente dopo 12 anni è arrivata la giustizia, chi preferisce non commentare (e ci mancherebbe lo facesse nella sua posizione), lo sconforto di Gerardo D’Ambrosio  che si legge sul Corriere della Sera riportato da oneblog, credo che oramai da un bel pezzo nelle aule del Palazzo di Giustizia milanese si respiri un’aria un po’ diversa.

Il giorno stesso della sentenza SME Gabriele Pazzaglia su Democrazia e Legalità intervista Piercamillo Davigo . Leggetela, a me è bastata quella.

L’insegnamento dell’informatica negli istituti superiori

lab_info.jpg

Lab. Informatica – 3° circolo Pescara – Autore: Anna F. Leopardi

Premetto che quanto segue è una lettera che avevo scritto mesi fa in risposta a “qualcuno” che si lamentava del perché nel liceo non si insegnano linguaggi di programmazione e perché normalmente l’insegnamento dell’informatica nelle superiori è così scadente. Ho deciso di pubblicarla dopo essermi sorbito le linee guida di Fioroni perché leggendo questo post e i vari commenti mi stavano saltano i nervi.

E’ già la seconda volta che Beppe Grillo parla di scuola in meno di una settimana e anche quella volta ho risposto con un mio post qui.

L’estratto che segue fa parte di mia una risposta piuttosto dura su tutta una serie di tematiche riguardanti la scuola secondaria che forse un giorno pubblicherà integralmente. E’ pertanto consigliata la lettura ad un pubblico in grado di sopportare la polemica.

Continua a leggere

DRM: Gestione digitale dei diritti?

Sottotitolo: come uso la tecnologia raccontandoti che tutelo i diritti dell’autore mentre invece utilizzo strumenti tecnologici per limitare i tuoi diritti.

Era da un po’ di tempo che volevo scrivere qualcosa sul DRM. Le cose da dire, i siti che ne parlano le campagne contro o pro sono davvero tante e le cose che voglio dire tantissime! Cerchiamo di iniziare con ordine.

Possiamo partire dalla definizione che ne da Wikipedia oppure dalla definizione che ne da Microsoft per il suo DRM implementato sul suo Windows Media Player.

Continua a leggere

Il lavoro? Sempre peggio

San Precario festeggiato il 30 di febbraio.

Non guardo più i telegiornali e non leggo quotidiani. Credevo fosse un mio problema poi però ho capito il perché: non mi raccontano quello che voglio sapere. Se mi raccontano qualcosa i casi sono due: o è davvero poco interessante o è una notizia stravecchia.

Continua a leggere

Sulla dislessia

Ho letto sul blog di Beppe Grillo una lettera scrittagli da una mamma di un ragazzo dislessico. Ho letto la serie di commenti alla lettera che seguiva, in qualità di docente mi son sentito in dovere di rispondere. Riporto di seguito la lettera e la mia risposta.

Continua a leggere