Ecco come si tutela il diritto d’autore: una taglia di 500$ sui pirati!

superman.jpg

Clicca l’immagine per un ingrandimento

Abbiamo visto cosa succede se si scarica un brano di Mousse T tramite emule; abbiamo imparato come la grande azienda della distribuzione musicale si comporta, come si tutela e i mezzi che usa per tutelare giustamente i propri diritti.

Come si comporta l’industra cinematografica invece? Come riuscire a stanare i criminali ed evitare la diffusione di copie pirata presenti su internet già il giorno dopo la prima?

Scopriamo da questo articolo che è guerra aperta agli screener, coloro che riprendono il film con una videocamera portatile riversandone il contenuto in rete tramite p2p o creandone direttamente copie pirata.

Non appena si spengono le luci ed inizia lo spettacolo si inizia a scrutare il pubblico in sala con tecnologie di visione notturna da tempo in dotazione agli eserciti e, come spesso accade, ormai tradotte sul mercato civile, alla ricerca di videocamere. Che importa se viene violata l’intimità di una coppietta che si stringe una mano, bisogna pur debellare questa piaga della pirateria!!

Con una dichiarazione da sceriffo di un western di serie B, il presidente della NATO (National Association of Theatre Owners) John Fithian avverte i potenziali trasgressori: “vi troveremo, vi fermeremo, e vi faremo arrestare” e, giusto per calarsi meglio nella parte, promette una taglia di 500 dollari per ogni segnalazione al personale di sala.

L’iniziativa deve aver avuto successo dal momento che per Superman 3 sono stati pizzicati 31 gaglioffi con una telecamera in mano e ben 18 fermi si sono tramutati in arresti.

I 31 criminali provengono da nazioni diverse: USA, Argentina, Germania, Malaysia, Russia, Sudafrica, Taiwan e Regno Unito.

In Italia non hanno ancora pizzicato nessuno a quanto pare! La foto che apre questo articolo mostra come sia facile reperire in italiano Superman 3 sul p2p. Non abbiamo un analogo caso Peppermint. Ma noi italiani impariamo in fretta! Abbiamo fatto nostro questo spot (che ironicamente nonostante l’efficienza nel debellare la pirateria veniva proposto nelle sale dove veniva proiettato Superman 3), faremo nostri anche questi metodi? Per terminare vi lascio con un consiglio, contenuto in questo geniale video di grezzofilm.com

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: